La cerimonia della danza del fuoco in Togo a Sokodé

5 dicembre 2017 

Durante il rituale della danza del fuoco in Togo, i partecipanti entrano in contatto con il fuoco e con i tizzoni ardenti, senza provare alcun dolore e senza ustionarsi. Si tratterà di trucchi e maestria, oppure di coraggio, autosuggestione o magia? Quali motivi spingono i partecipanti a cimentarsi in questo singolare rito? E' quello che cercheremo di scoprire...

Sokodé Cerimonia del fuoco
La cerimonia della danza del fuoco inizia preparando un falò, sotto il suono incalzante dei tamburi. L'evento è una festa tradizionale appartenente al popolo Tem del Togo, che si tiene nei pressi di Sokodé.
Rito della danza del fuoco
Un partecipante, apparentemente in trance, inizia col passarsi addosso un tizzone infuocato, con la massima naturalezza e senza subire danni alla pelle.
Festa del fuoco in Togo Festival del fuoco
Danza del fuoco

Il tizzone infuocato viene passato su molte parti del corpo, strofinandolo come se fosse una spugna o una saponetta. Ma da cosa deriva questa esigenza di acquisire una tale confidenza con il fuoco? Questa etnia del Togo si trova nella savana che occupa la parte settentrionale del Paese, dove gli incendi sono frequenti, dove l'acqua non è facilmente reperibile in abbondanza e dove le stesse abitazioni sono costruite con materiali facilmente infiammabili. Sviluppare la resistenza al fuoco diventa pertanto necessario per poter soccorrere agevolmente ed in sicurezza le persone colpite dagli incendi.

Un video sulla danza del fuoco che mostra un partecipante mentre si passa addosso un tizzone infuocato.
Persona che si passa il fuoco addosso Fuoco sul braccio
Fuoco sul piede Fuoco sul corpo
Il tizzone infuocato passato con disinvoltura su varie parti del corpo, durante il festival della danza del fuoco in Togo.
Giocare con la brace
Un partecipante manipola la brace ardente a mani nude, come se nulla fosse.
Persona che mangia il fuoco Persona che ingoia il fuoco
Ingoiare il fuoco


Durante il rituale, non ci si limita a strofinarsi il tizzone infuocato sul corpo, ma i partecipanti lo tengono anche in bocca mentre la fiamma svetta verso l'alto.

Questo video mostra un partecipante che mette un tizzone di legno infuocato in bocca.
Mangia fuoco Mangiafuoco
Altre foto di "mangiafuoco", scene che viste dal vivo, lasciano letteralmente senza parole.
Mordere un tizzone ardente Sputafuoco
Tizzone ardente in bocca Leccare un tizzone ardente
Come ingoiare il fuoco? Altra "normale" attività durante il festival della danza del fuoco, è quella di prendere un tizzone ardente e rosicchiarlo. In questa sequenza di foto si vede un partecipante che morde il tizzone per poi tenere un pezzo di brace in bocca. Successivamente, ingoia il carbone e lecca la parte rovente del tizzone.

Questo video mostra un partecipante alla danza del fuoco che rosicchia un tizzone ardente, mastica e ingoia la brace.
Brace tra i denti Brace in bocca
Un altro partecipante con grossi pezzi di brace rovente in bocca. Le persone iniziate al fuoco cominciano ad addestrarsi da bambini e conservano le loro abilità allenandosi costantemente durante le feste che vengono svolte più volte l'anno.
Camminare sulla brace
E come gran finale... quale è il modo più rapido ed efficace per spegnere il falò? Ovviamente camminando sul fuoco e sulla brace...
Mercato di Sokodé Formaggio locale (Togo)
Donna che acquista pesce secco Sapone artigianale
Il giorno seguente visitiamo il mercato di Sokodé, con le sue bancarelle dove si trova di tutto. I grossi pani rossi che sta scegliendo una donna, sono forme di formaggio di produzione locale, mentre la donna con il bambino sta acquistando del pesce secco. Le piccole forme bianche sono invece pezzi di sapone artigianale.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Informazioni e consigli di viaggio Ghana, Togo e Benin

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.