I villaggi Taneka in Benin

8 dicembre 2017 

Tra le montagne dell'Atakora, nel Benin settentrionale, i villaggi Taneka offrono ottime opportunità per approfondire la conoscenza dell'omonimo popolo, tra case rotonde in argilla con il tetto di paglia, santuari, sacerdoti e guaritori che praticano la religione animista.

Popolo Taneka I Taneka del Benin
Nella regione di Atakora vive il popolo dei Taneka, gruppo di minoranze etniche che abita in piccoli villaggi costruiti nella aree più remote tra i monti del Benin nord-occidentale. Questa posizione geografica è stata scelta dalle precedenti generazioni, soprattutto per nascondersi e difendersi durante l'epoca della tratta degli schiavi. Il popolo Taneka vive di agricoltura ed allevamento, ed abita in villaggi con le costruzioni in argilla, generalmente in case dalla pianta rotonda con il tetto di paglia.
Re (Sawa) del villaggio Taneka Il bastone del re
Re capo villaggio Taneka
Incontriamo anzitutto il re (o sawa), la figura più importante della comunità ed il leader politico che prende le decisioni di comune interesse, fa da mediatore durante le dispute ed incontra gli stranieri autorizzandoli a visitare il villaggio.
Bambino che gioca in Africa
Ai bambini dei villaggi Taneka basta davvero poco per giocare: è sufficiente un vecchio cerchione deformato da far rotolare per terra.
Volto scarnificato Scarnificazione del volto
I Taneka non discendono da una singola etnia, ma sono un gruppo costituito da molteplici minoranze etniche che si sono rifugiate tra queste montagne durante la tratta degli schiavi e che vivono tutte insieme in perfetta pace ed armonia. Ogni minoranza etnica ha introdotto le sue tradizioni, ad esempio la scarnificazione del volto è diversa per ogni etnia, la quale può essere facilmente identificata in base al disegno inciso sulla pelle.
Infibulazione vietata
Come in una sorta di "pubblicità-progresso", un manifesto scritto in Francese spiega che in questo villaggio Taneka, l'infibulazione è una pratica proibita perché "vergognosa ed umiliante", e perché "tutti hanno il diritto di mantenere l'integrità fisica del proprio corpo".
Villaggio Taneka Case dei Taneka
Villaggio in Benin Capanne Taneka
Cucina fuori della casa Granai dei Taneka
Granaio Taneka Casa Taneka
Paglia pronta per costruire il tetto
Baobab nel villaggio
I Taneka vivono in case rotonde di argilla con un tetto conico di paglia che termina in una giara capovolta. Alcune case sembrano disabitate in quanto, come sta avvenendo in molti altri villaggi remoti dell'Africa Occidentale, le persone tendono a trasferirsi in luoghi dove le condizioni di vita sono migliori e dove è più facile coltivare la terra. Fuori da qualche casa ci sono grandi fasci di paglia, pronti per sostituire quella ormai usurata del tetto, mentre altre piccole costruzioni coniche fanno da granaio. Le cucine sono invece all'aperto e di tanto in tanto si vede qualche fuoco acceso sotto un grosso calderone.
Sgabello tradizionale
Uno sgabello di legno tradizionale, utilizzato per sedersi quando si cucina all'aperto.
Pianta di ricino Seme di ricino
Quando si vive in luoghi remoti e non si ha rapido accesso alle comodità, bisogna arrangiarsi, così i semi prodotti da questa pianta di ricino vengono utilizzati come una sorta di carburante biologico in quanto durante la combustione producono molto calore. L'olio dei semi, sebbene tossico, ha anche proprietà medicinali e può essere utilizzato come lubrificante per parti meccaniche.
Albero di papaya
Un grosso albero di papaya, carico di frutti.
Casa del re Uovo di struzzo sul tetto
La casa del re del villaggio (sawa), con il classico uovo di struzzo sul tetto.
Distillatore artigianale
Un distillatore artigianale, semplice ma perfettamente funzionante. Il liquido da distillare viene messo in un calderone sotto al quale viene acceso un fuoco a legna: i vapori vengono convogliati in una sorta di serpentina raffreddata per immersione in una bacinella di acqua, mentre la bottiglia sulla sinistra raccoglie il distillato.
Pianta medicinale contro il morso di serpenti
Una pianta medicinale utilizzata come disinfettante e come antidoto per il morso di alcuni serpenti.
Dignitario spirituale Taneka
Pipa del dignitario
Altra importante figura in un villaggio Taneka è il dignitario spirituale, riconoscibile perché indossa solo una sorta di perizoma in pelle di capra ed un cappello. Il dignitario possiede i segreti spirituali e gli abitanti del villaggio si rivolgono a lui per chiedere una intercessione in caso di problemi o malattie, portando offerte di cibo. Il dignitario si priva praticamente di tutto, eccetto di una pipa che fuma quasi costantemente, attraverso la quale trova ispirazione e mezzo di comunicazione con gli spiriti, conosce inoltre il potere delle piante medicinali e può preparare feticci ed amuleti da utilizzarsi come oggetti propiziatori.
Piantagione di yam Tuberi di yam
Allontanandosi dal villaggio Taneka, si attraversano campi di yam, grosso tubero molto importante per l'alimentazione in questi luoghi remoti e dal clima non sempre facile per l'agricoltura.
Yam cotto
Lo yam viene sbucciato, tagliato a fette e poi bollito, prima di essere pestato in un grosso mortaio per ottenere una sorta di polenta da unire a brodo di pesce o carne.
Polenta di yam
Pianta di manioca
La manioca invece produce un tubero più piccolo dello yam e la pianta è facilmente riconoscibile in quanto si tratta di un basso arbusto, invece che di un rampicante dal fusto esile.
Preparazione della pasta di arachidi Pasta di arachidi
Grissino di arachidi Grissini di arachidi
Lungo le strade del Benin settentrionale non è raro trovare famiglie che producono grissini di arachidi. I semi di arachidi vengono pestati in un grosso mortaio, fino ad ottenere una pasta decisamente oleosa che viene poi modellata in grissino. Quest'ultimi vengono fritti in olio di palma, confezionati e venduti in strada dai venditori ambulanti.
Bancarella che vende yam
Una bancarella che vende tuberi di yam lungo le strade del Benin settentrionale.
Albero fiorito nella savana Fiori nella savana
Un albero fiorito nella savana.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Informazioni e consigli di viaggio Ghana, Togo e Benin

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.