Escursioni sul lago Inle tra templi, pagode e vita semplice dei pescatori

12 ottobre 2014 

Il lago Inle in Birmania è la base ideale per varie escursioni in giornata verso le numerose attrazioni presenti nei dintorni e sul lago stesso. Il tour in programma per oggi prevede la visita al villaggio di Indein con la sua omonima pagoda di Shwe Indein, prima di osservare i pescatori del lago Inle al lavoro. Di strada verso l'aeroporto di Heho, dove mi attende un volo per continuare il viaggio in Myanmar verso la prossima destinazione, visito il monastero di Shwe Yan Pyay, caratterizzato da una architettura originale e da un santuario che presenta centinaia di piccole statue di Buddha conservate in altrettante nicchie.

A poco più di mezz'ora di navigazione dal cuore del lago Inle, percorrendo un fiume che sfocia nel lago stesso, si raggiunge il remoto villaggio di Indein, interessante per immergersi nella vita dei locali e per la presenza della stupenda pagoda di Shwe Indein.
Indein Indein Birmania
Indein Myanmar Fiume
Foto Indein in Myanmar. Il villaggio di Indein sorge lungo le sponde di uno dei fiumi che alimenta il lago Inle e la vita si svolge in modo semplice, tra un bel paesaggio dalla rigogliosa vegetazione.
Bagno nel fiume Donna che lava panni
Bambini che pescano


Gli abitanti del villaggio di Indein sono impegnati del fare il bagnetto ai bambini, nel lavare i panni e nel pescare con grosse reti di colore blu.
pagoda di Shwe Indein
La pagoda di Shwe Indein, alla periferia del villaggio omonimo di Indein, consiste in un complesso di centinaia di antichi stupa (stutture sacre che contengono reliquie inerenti la religione Buddista) costruiti a partire dall'VIII secolo d.C., anche se attualmente i più antichi pare siano risalenti a non prima del XIV secolo.
Stupa Shwe Indein
pagoda Shwe Indein


Si presume che il tempio di Shwe Indein ospiti oltre 1600 stupa, tuttavia una stima esatta non può essere fatta, in quanto di molti stupa non restano che le fondamenta, mentre altri sono stati inghiottiti dalla vegetazione. Il luogo è ricco di fascino e di mistero, mentre il tutto è immerso in un pittoresco contesto paesaggistico.
Tempio Shwe Indein

Gli stupa della pagoda di Shwe Indein: alcuni sono stati ristrutturati, mentre altri sono talmente diroccati, da non presentare più il tipico "ombrello" sommitale.
Altorilievo
Statua


Foto Shwe Indein. Le facciate degli stupa sono finemente decorate da altorilievi e sculture in pietra.
Stupa restaurati

Alcuni stupa sono stati già restaurati, mentre altri sono in fase di recupero. Sebbene sia importante preservare il patrimonio storico, ho trovato quest'opera di restauro un po' troppo "invadente", con stupa che sono stati completamente intonacati e verniciati in oro (forse sarebbe meglio effettuare il restauro impiegando i materiali originali, senza interferire nello stile e nell'aspetto)
Myanmar
Tempio diroccato
Affresco originale


Questo tempio diroccato, parzialmente coperto dalla vegetazione, presenta una bella statua di Buddha accessibile attraverso uno stretto cunicolo dove sono presenti frammenti di affreschi originali.
Tempio in rovina
Rovine del tempio

Come in una sorta di Angkor in Cambogia, molte strutture sono state ricoperte dalla vegetazione, che si sta lentamente impossessando di tutto.
Vegetazione sul tempio


Gli alberi crescono sulla sommità degli stupa, con le radici che avvolgono le strutture. Su qualche parete troviamo addirittura grosse piante di Agave.
Statua elefantino
Statua di un elefantino davanti l'ingresso di uno stupa.
Statua Buddha diroccata
Ogni stupa, come tale, contiene al suo interno una qualche reliquia che rappresenta la religione Buddista: in molti casi di tratta di statue di Buddha, molte delle quali diroccate. Altri stupa presentano pareti finemente affrescate.
Affreschi
Statua di Buddha
Decorazioni
Pescatori Pescatore
Rientrato sul lago, osservo i pescatori di Inle al lavoro. La pesca è una delle attività più importanti degli abitanti del lago Inle e la tecnica della pesca con la rete richiede un vero e proprio lavoro di squadra , dove ciascun pescatore aiuta a stendere e raccogliere la rete dalla propria canoa.
Pescatore Inle Pescatore lago Inle
I pescatori fanno gli equilibristi dalla punta della loro canoa, per sistemare e raccogliere le reti.
Pescatori sul lago Inle Lago Inle
Se il lavoro di squadra necessario per gestire le reti sembra essere troppo complesso, questa sorta di retino gigante può essere invece manipolato da un solo pescatore.
Canoa
Il principale mezzo di trasporto sul lago Inle: la canoa a motore.
monastero di Shwe Yan Pyay Monastero buddista
Lasciandomi il lago Inle alle spalle, diretto verso l'aeroporto di Heho, visito il monastero di Shwe Yan Pyay, attrazione in genere non presente nei pacchetti turistici proposti dalle agenzie, ma molto bello ed interessante. Nella foto a sinistra, la struttura principale realizzata completamente in legno di teak, che presenta finestre ovali piuttosto originali in Myanmar. Nella foto a destra, le abitazioni dei monaci e gli altri edifici che compongono il complesso del monastero.
Shwe Yan Pyay
monastero Shwe Yan Pyay


Il monastero di Nyaung Shwe risale agli inizi del IX secolo, presenta strutture di legno finemente intarsiate e laminate in oro, belle statue ed elaborati ornamenti.
Gatto sacro

I gatti nei monasteri buddisti del Myanmar sono sempre benvenuti.
Lampadari
I lampadari nel monastero di Nyaung Shwe, non lontano dal lago Inle.
Adiacente al monastero, è presente un santuario (poco) conosciuto per ospitare centinaia di statue di Buddha all'interno di altrettante nicchie ricavate lungo le pareti dei corridoi.
Statue di Buddha Nicchia con statua Buddha



Le statue di Buddha sono state donate dai pellegrini provenienti da tutti gli angoli della Birmania, così come da numerosi fedeli di ogni parte del mondo. Sotto alcune nicchie è presente una targhetta che indica il nome del donatore.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Informazioni e consigli di viaggio Myanmar / Birmania

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.