In volo per Ellesmere da Edmonton

5 e 6 agosto 2004 

Raggiungere l'isola Ellesmere dal Canada meridionale richiede un viaggio interminabile, che da Edmonton implica uno scalo a Yellowknife, un cambio di aeromobile a Ikaluktutiak (Cambridge Bay) ed un pernottamento a Qausuittuq (Resolute Bay), prima del volo finale verso l'area prestabilita sull'isola di Ellesmere (Alexandra Fiord / Kane Basin).

Boeing 737 Canadian North
Il lungo volo per Ellesmere inizia a bordo di questo Boeing 737-200 della Canadian North diretto a Ikaluktutiak (Cambridge Bay), con scalo a Yellowknife. L'orso polare disegnato sulla coda mi ricorda in quale posto sono diretto.
Boeing 737 Canadian North La safety card in lingua Inuktitut
L'aereo della Canadian North in servizio da Edmonton a Cambridge Bay via Yellowknife, e' un combi cargo/passeggeri ed essendo diretto nel Nunavut, l'equipaggio e' Inuit (lingua ufficiale: Inglese ed Inuktitut). Anche la safety card e' tradotta in lingua Inuktitut, utilizzando sia i caratteri romani, sia quelli Inuktitut. Nella foto in alto a sinistra, è possibile osservare i caratteri della lingua Inuktitut con l'equivalenza in caratteri latini.Lo stato canadese del Nunavut e' grande circa 8 volte il Regno Unito, ma e' popolato da solo 25000 persone (circa), che non riuscirebbero a riempire nemmeno uno stadio di calcio. Le enormi distanze ed il basso numero di passeggeri fanno lievitare i costi in modo esorbitante, infatti non è raro pagare un volo per Resolute Bay oltre 3000 Euro.
Terre di Nord Ovest, Canada
Terre di Nord Ovest, Canada
L'aereo effettua uno scalo a Yellowknife (North West Territories), una citta' circondata da centinaia di laghi.



Dopo un breve scalo a Yellowknife, l'aereo della Canadian North prosegue verso Ikaluktutiak, superando il circolo polare artico. Le numerose isole di varie dimensioni, sono separate da bracci di mare spesso ancora congelato, nonostante sia Agosto.
Artico canadese Artico canadese
In avvicinamento a Ikaluktutiak (Cambridge Bay). Sulle coste e' presente ancora molto ghiaccio, la terraferma e' invece punteggiata da centinaia di pozzanghere e piccoli laghi senza un nome.
Aeroporto di Cambridge Bay Aeroporto di Cambridge Bay
Aeroporto di Cambridge Bay Questo Boeing 737-200 della Canadian North e' certificato per operare su piste innevate oppure in terra battuta. Non mi era mai capitato di atterrare con un jet di tali dimensioni su un campo di questo tipo. La pista e' comunque dotata di illuminazione standard e di apparato per l'atterraggio strumentale. A causa dell'assestamento continuo del permafrost, sarebbe difficile costruire una normale pista in cemento o asfalto, anche perchè il colore scuro della superficie aggraverebbe il fenomeno di assestamento del permafrost stesso.
Beechcraft 99
Beechcraft 99
Mi incontro con il resto del gruppo con il quale condividero' questa avventura, quindi ci imbarchiamo su questo Beechcraft 99 diretto a Qausuittuq (Resolute Bay, stato del Nunavut).
Dash-6 Twin Otter
Siccome il Beech 99 superava il peso massimo consentito per il decollo, e' stato necessario caricare i bagagli su questo Twin Otter partito separatamente e che abbiamo incontrato a circa meta' volo (il Twin Otter è più lento del Beech 99). Ciao valigia, ci vediamo dopo !!!
Pack artico canada Pack artico canada
Resolute Bay Atterraggio a Resolute Bay
Il volo per Resolute Bay (Qausuittuq) sopra l' oceano Artico (a proposito... preferisco sempre indicare i villaggi con il loro nome originale Inuit, piuttosto che come "Resolute Bay" o "Cambridge Bay") dura circa un paio d'ore. Il mare diventa sempre piu' coperto dal ghiaccio, infine l'aereo atterra un un'altra pista in terra battuta, ma comunque dotata di luci ed apparato ILS per atterraggio strumentale.
Aeroporto di Resolute Bay Aeroporto di Resolute Bay
Aeroporto di Resolute Bay


L'aereo procede verso il terminal e quindi viene trainato in un hangar dopo averci scaricati. Siamo ad oltre 74 gradi di latitudine nord, nel giorno eterno dell'estate artica (Qausuittuq, il nome Inuktitut di Resolute Bay, significa "Il Luogo Senza Aurora").
Aeroporto di Resolute Bay
Il piccolo terminal dell'aeroporto di Qausuittuq. Non esiste controllo del passaporto e controllo del bagaglio... spesso non esiste nemmeno la carta di imbarco... una autentica isola felice.Ora dobbiamo solo aspettare i nostri bagagli caricati sull'altro aereo e quindi andare a dormire, prima di proseguire ulteriormente verso la nostra destinazione finale, circa 1000 chilometri a nordest.
Dash-6 Twin Otter della Kenn Borek Air
Il mattino seguente, dopo aver controllato le condizioni meteo, ci imbarchiamo su questo Twin Otter noleggiato, che ci portera' ad Alexandra Fiord, isola di Ellesmere, atterrando su un campo non preparato. La durata del volo e' di poco meno di 3 ore.
Dash-6 Twin Otter della Kenn Borek Air
Resolute Bay Pack oceano artico
Isola di Ellesmere


Si decolla da Resolute Bay (Qausuittuq). Brulle montagne e fiordi congelati faranno da sfondo alla prima parte del volo.Il volo è un charter operato dalla Kenn Borek Air, compagnia aerea specializzata in voli polari nell'artico ed in Antartide.
Isola di Ellesmere
Isola di Ellesmere

L'aereo sorvola la spessa calotta di ghiaccio che seppellisce parte dell'isola di Ellesmere.
Isola di Ellesmere Isola di Ellesmere
Foto aeree dell'isola di Ellesmere. Inizia la discesa verso il campo prescelto per l'atterraggio, vicino all'80° parallelo.
Isola di Ellesmere
Ghiacciaio nell'artico

L'avvicinamento avviene volando all'interno di Alexandra Fiord.
Finalmente si atterra... la procedura e' lunga e l'aereo effettua 2 giri di ricognizione prima di toccare terra, per verificare che il campo sia idoneo. Questo verra' meglio illustrato e spiegato nella pagina con il volo di rientro.
Atterraggio isola di Ellesmere
Atterraggio isola di Ellesmere Atterraggio isola di Ellesmere
Dopo aver caricato il gruppo che era qua prima di noi, l'aereo riparte lasciandoci soli nel deserto polare, lontani centinaia di chilometri dai piccoli villaggi del Nunavut e migliaia di chilometri dalle citta' piu' grandi.D'ora in poi per due settimane dovremmo contare solo su noi stessi, sui viveri e sull'equipaggiamento che abbiamo portato fin qua. Su Ellesmere c'è assolutamente nulla, se non acqua fresca prodotta sciogliendo gli iceberg.
Isola di Ellesmere, Nunavut, Canada
Questo e' il paesaggio che ci circonda appena arrivati ad Ellesmere.
Isola di Ellesmere, Nunavut, Canada Alexandra Fiord, Canada
Queste costruzioni sono state erette negli anni 50 e poi abbandonate. Attualmente vengono utilizzate come magazzini e supporto logistico per le spedizioni e per gli scienziati che vengono qua su a condurre i loro esperimenti (parlero' di questo piu' avanti nel racconto).
Preparazione dei Kayak
Ci siamo... si inizia immediatamente a preparare l'equipaggiamento ed a caricare i kayak per la prima breve tratta del giorno verso l'isoletta che si vede sullo sfondo.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Nunavut e isola Ellesmere

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.