Barrow e l'artico in Alaska

Giugno 1998 

Quale è la città più settentrionale degli Stati Uniti? Il centro abitato più a nord degli Stati Uniti d'America è Barrow e si trova lungo la costa settentrionale dell'Alaska, ad oltre 500 chilometri a nord del circolo polare artico. Un tour a Barrow mostra la dura vita a queste latitudini, dove durante l'inverno il sole non sorge per molte settimane e dove le temperature estreme rendono difficili molte cose che diamo per scontate.

INFORMAZIONI SU BARROW

Barrow si trova nell'estemo nord dell'Alaska ed è la città più settentrionale degli Stati Uniti. Essa conta circa 3000 abitanti, in parte Eschimesi, che sopravvivono grazie alle risorse naturali e ad un limitato turismo. A Barrow ci sono 3 alberghi di ottima qualità, c'è un ospedale ben attrezzato, un centro commerciale, alcuni ristoranti, centri ricreativi, scuole di ogni grado, una base navale ed un aeroporto attrezzato ed affidabile, raggiungibile con 10 minuti di cammino dal centro. Ben 3 Boeing 737 da 110 posti collegano quotidinamente questa comunità con Fairbanks (1:20 minuti) ed Anchorage (2:30 minuti), inoltre molti piccoli aerei forniscono servizio merci e passeggieri verso i piccoli villaggi adiacenti. Le strade sono in terra battuta, ed i mezzi di trasporto tipici sono automobili, autobus, four track (una specie di moto ma con quattro ruote), e la motoslitta. Siccome il sottosuolo è perennemente congelato (permafrost), per sopportare adeguatamente gli assestamenti del ghiaccio sottostante, tutte le costruzioni devono essere edificate su palafitta. Le case sono in legno, quasi mai molto grandi, e gli abitanti badano poco all'aspetto estetico ed agli ornamenti; loro dicono che è inutile perchè "il ghiaccio ricoprirà tutto il prossimo inverno". Essendo situata sulle rive del Mar Glaciale Artico ad oltre 71° di latitudine nord, Barrow riceve 24 ore di sole al giorno dal 17 Maggio al 4 Agosto, mentre dal 17 Novembre al 4 Febbraio è notte perenne ed il cielo è illuminato soltanto dalla luce crepuscolare, dalla Luna o dalle frequenti e coloratissime aurore boreali. Durante la notte artica, per oltre 100 giorni consecutivi ogni anno, la temperatura rimane permanentemente molti gradi sotto lo zero, con medie di -25 e punte di -40, accompagnate quasi sempre da venti sostenuti e nevischio. Ogni cosa risulta coperta da neve e ghiaccio, ed all'aperto è impossibile trovare acqua allo stato liquido. Soltanto durante la breve estate (Luglio ed Agosto) le temperature sono al di sopra dello zero, con medie di 5 gradi e punte occasionali di 12. Le precipitazioni sono modeste e sono concentrate prevalentemente in estate (con i suoi 250/300 mm all'anno, Barrow si può considerare immersa in un vero e proprio "deserto artico"). In questa zona, il Mar Glaciale Artico è soggetto a congelamento da fine Novembre a fine Aprile e lo spessore del ghiaccio può tranquillamente sorreggere il peso di molte persone. Durante questo periodo il sale si separa dall'acqua, e può volare via verso il villaggio. Da Maggio a fine Giugno il ghiaccio di spacca e si separa in grossi lastroni i quali, a causa del moto ondoso, possono subire violente collisioni ed accavallarsi fino a formare grossi iceberg (pack ice). In Agosto molti metri quadrati di mare possono rimanere liberi dai ghiacci, tuttavia la temperatura dell'acqua molto raramente arriva a superare i -1 gradi. La flora è rappresentata dalla trundra (muschi, licheni, ed erbe molto basse); non esistono alberi o cespugli ed è praticamente impossibile allevare piante ornamentali (neanche in casa, vista l'assenza di luce in inverno). La fauna è piuttosto ricca, ed è rappresentata da foche, balene, orsi polari, volpi artiche, caribou, ed altro ancora. Andando in giro per Barrow, è facile imbattersi in cartelli che riportano "Pericolo: Orsi Polari !".

Barrow, Alaska Barrow, Alaska
Barrow, Alaska
In alto a sinistra, aspetto tipico di Barrow: strade in terra battuta, casette semplici in legno, poca attenzione all'aspetto estetico perchè "tanto il ghiaccio coprirà ogni cosa". In alto a destra, un cartello che indica le distanze con altre citta' del mondo. In basso a sinistra, la palestra, dove assistero' ad uno spettacolo con danze e giochi.
Banchisa in Alaska Banchisa in Alaska
Una spiaggia sul Mar Glaciale Artico.
Tiro della coperta, gioco tipico eschimese Tiro della coperta, gioco tipico eschimese
Danze eschimesi Danze eschimesi
Giochi, costumi e danze tipiche Eschimesi. In alto, il tiro della coperta (Blanket Toss): la coperta viene tesa con forza e chi che vi è sopra salta via. In basso, una danza: il principale strumento musicale è rappresentato da un tamburo fabbricato con la pelle e le ossa di Caribou, che produce un bel suono.
Costumi e abbigliamento eschimese
Costumi e abbigliamento eschimese

Alcuni costumi, dove la materia prima è rappresentata spesso da pelle ed ossa di animali.
Albergo Top of the World, Barrow, Alaska Albergo Top of the World, Barrow, Alaska
Mar Glaciale Artico Barrow, Alaska
Orso polare imbalsamato

L'albergo dove ho alloggiato per una notte (Top of the World Hotel). In alto a sinistra, l'edificio visto dall'esterno; a destra: la stanza. Sopra, la veduta del Mar Glaciale Artico dalla finestra della mia stanza. In basso a sinistra, un orso polare imbalsamato nella reception.
Antica casa abitazione eschimese
Durante l'inverno gli antichi Eschimesi vivevano in case scavate nel sottosuolo. La botola di ingresso veniva costruita con ossa di animali (balena).
Ossa di balena Ossa di balena
Ossa di balena Per gli antichi Eschimesi, quando i mezzi di trasporto erano scarsamente sviluppati, trovare del buon legno da costruzione era praticamente impossibile, vista l'assenza di alberi per un raggio di centinaia di chilometri. L'unica alternativa era rappresentata dalle ossa degli animali. Nella foto in alto a sinsitra, le ossa di balena costituiscono l'antico porto di Barrow, e la baleniera stessa. Nelle altre foto, teschi di balena sulle strade e sulle spiagge.
A causa delle rigidissime temperature che persistono ininterrottamente per mesi, trasportare l'acqua è bel problema a Barrow. Queste sono le tubature utilizzate per l'acquedotto: sono massicciamente coibendate e dotate di un sistema di riscaldamento. Le condotte sono tutte aeree.
Barrow e Browerville, Alaska Barrow e Browerville, Alaska
Nella foto a sinistra, Browerville, il quartiere a nord di Barrow. A destra, una abitazione privata. Per poter compensare efficacemente gli assestamenti del permafrost sottostante, tutte le costruzioni devono essere edificate su palafitta.
Barrow e Browerville, Alaska
Il totem pole più a nord del mondo, presso una base militare / centro di ricerca.
Banchisa, Alaska Banchisa, Alaska
A Point Barrow, il punto più a nord dell'Alaska, il mare è completamente congelato fino in spiaggia, e anche in Giugno, con un pò di prudenza, è possibile farsi una bella passeggiata sulla banchisa.
Veduta aerea di Barrow
Barrow vista dall'aereo subito dopo il decollo dalla pista 06.
Tundra artica in Alaska
Tundra artica in Alaska
Il paesaggio intorno a Barrow è estremamente piatto per decine e decine di chilometri. La tundra è cosparsa da centinaia di laghi privi di nome e solcata da moltissimi fiumi. La neve si è già completamente sciolta sulla terraferma, ma i laghi sono ancora congelati, e lo saranno per molti giorni ancora.
Monte Mckinley, Alaska Monte Mckinley, Alaska
Volando l'ultimo segmento da Fairbanks ad Anchorage, si puo' avere una meravigliosa vista sul monte McKinley, il monte piu' alto di tutto il Nord America.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Viaggio in Alaska

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.