La montagna dei sette colori e le rovine pre-Inca di Tilcara

25 Aprile 2016 

Il viaggio di rientro dalla Puna verso Salta, prosegue nel nord-ovest dell'Argentina visitando Purmamarca e lo splendido cerro dei sette colori, prima di proseguire per Tilcara dove non puo' mancare una escursione al sito archeologico pre-Inca che domina la cittadina dall'alto di una collina. Una escursione tra le montagne colorate di Uquia e la cittadina di Humahuaca, completa questo tour nella regione di Jujuy.

Collina dei sette colori
La Montagna dei Sette Colori si trova nella Quebrada di Purmamarca ed è così chiamata per l'incredibile gamma di colori creatasi grazie alla storia geologica, che ha visto la sedimentazione in sequenza di depositi marini e fluviali. Ormai fuori dagli altipiani della Puna, il nord-ovest dell'Argentina presenta paesaggi spettacolari che continuano a rendere il viaggio assolutamente interessante.
Cactus
Quebrada di Purmamarca Montagna colorata
Montagne colorate
Nord-ovest Argentina
I magnifici colori delle montagne attorno alla cittadina di Purmamarca nel nord-ovest dell'Argentina, tra paesaggi spettacolari che rendono il viaggio per o dalla Puna particolarmente interessante e piacevole.
Montagna dei sette colori
Foto di Purmamarca con la Montagna dei Sette colori sullo sfondo.
Purmamarca
Chiesa di Purmamarca


Il nord-ovest dell'Argentina è decisamente più turistico rispetto alla Puna, così non sono rare le bancarelle che vendono souvenir (nella maggior parte dei casi però si tratta di oggetti importati, in quanto l'artigianato locale riuscirebbe difficilmente a soddisfare la domanda di tutti i turisti).
Orto botanico Tilcara
Il viaggio prosegue visitando le rovine di Tilcara, dove c'è anche un piccolo orto botanico che ospita un campione di quasi tutte le specie di cactus diffuse nel nord-ovest dell'Argentina.
Tilcara Rovine Tilcara
Le rovine di Tilcara, conosciute come Pucara de Tilcara, sono un sito storico pre-Inca risalente alla tribù Omaguaca del XII Secolo d.C. Nei decenni passati, gli archeologi hanno ricostruito il sito con l'aiuto degli studenti universitari, basandosi su documenti o semplici deduzioni logiche, che lascerebbero immaginare l'aspetto originale di questo antichissimo villaggio.
Rovine pre-inca Rovine pre-inca Tilcara
Sito archeologico Tilcara Legno di cactus
Molti edifici sono stati ricostruiti con cura, incluse le porte fatte di legno di cactus ed il soffitto che consiste in travi di legno di cactus e struttura in canne di bambù e fango. Non tutti gli storici concordano su questa ricostruzione, contestando soprattutto il fatto che all'epoca il bambù era completamente sconosciuto in questa parte del mondo.
Tilcara
Il tetto in fango visto dall'esterno.
Sito archeologico Tilcara
Gli archeologi che hanno restaurato le rovine di Tilcara, hanno ricostruito anche un tempio con tanto di altare sacrificale, forse ispirandosi troppo alla successiva civiltà Inca (almeno stando a quanto sostengono altri studiosi ed archeologi)
Le rovine pre-Inca di Tilcara sono molto interessanti anche per lo spettacolare contesto paesaggistico nel quale si trovano, dominato da montagne colorate e cactus giganti.

Un'area dell'antico villaggio non ancora restaurata, dove le rovine sono sepolte sotto terra e detriti.

Quebrada di Humahuaca
Nella foto a sinistra, il monumento eretto in memoria dell'archeologo svedese che ha condotto i lavori di ristrutturazione di Tilcara. Nella foto a destra, il panorama nella Quebrada di Humahuaca visibile da Tilcara.
Montagna colorata



Il viaggio in Argentina nella regione di Jujuy, ponte di collegamento fra Salta e la Puna, prosegue visitando altre spettacolari catene montuose colorate. Nella foto in alto a sinistra, una montagna che per forma e colori ricorda la gonna tipica in stile boliviano.
Uqia

Visito quindi Uquia e la sua antica chiesa risalente al XVII secolo che contiene particolari dipinti.

Purtroppo, come spesso avviene in Argentina, è vietato fotografare dentro chiese e musei, rendendo impossibile diffondere la conoscenza di questi interessanti luoghi.

Quebrada di Uquia
A pochi chilometri da Uquia, c'è una quebrada dai magnifici colori.
Parodia Cactus in fiore
Nella quebrada di Uquia trovo anche alcuni piccoli cactus in fiore, probabilmente appartenenti al genere Parodia.
Tillandsia in natura
Un altro cactus ed una pianta xerofita che ricorda la Tillandsia.
Humahuaca Argentina Humahuaca
La cittadina di Humahuaca conta più di 10.000 abitanti ed è stata dichiarata Patrimonio Culturale e Naturale da parte dell'UNESCO.
Monumento eroi indipendenza Humahuaca Monumento a los Heroes de la Indipendencia



Il monumento agli eroi dell'indipendenza (Monumento a los Heroes de la Indipendencia) sorge in cima ad una collina nel centro di Humahuaca e fu eretto per rendere omaggio all'esercito argentino del nord, che ha combattuto ad Humahuaca 14 battaglie durante la guerra per l'indipendenza nazionale.
Tropico del Capricorno
Rientrando a sud verso salta, si attraversa il tropico del Capricorno, segnalato con un cippo lungo la strada.
Montagna tavola del pittore
Pre-Ande
Una bella vista sulla montagna "tavola del pittore" con i suoi colori, termina questo viaggio nel nord-ovest dell'Argentina.

° ° °

° ° °

Indietro - Altri Viaggi

Diario di viaggio e informazioni Puna Argentina

Contatti | Chi siamo | Informativa privacy


Questo sito e' protetto da copyright, si prega di contattare gli autori prima di riutilizzare il materiale in esso presente. Tutte le fotografie sono degli autori, salvo dove espressamente indicato.